I pronostici sulla vincente di Premier League 2019

In attesa che il campionato inglese riparta, Il City di Guardiola, anche se ha giocato una partita in più, ha agganciato momentaneamente in vetta alla classifica il Liverpool di Klopp, raggiungendo quota 65 punti.

Chi sta perdendo terreno è invece il Chelsea di Maurizio Sarri, con quest’ultimo sempre più vicino all’esonero, specialmente dopo la sconfitta in Fa Cup contro il manchester United.

A proposito dei Red Devils, la squadra di Solskjaer ha collezionato ben 8 successi di fila in campionato, raggiungendo così la quarta piazza con 51 punti in classifica e con 9 lunghezze da recuperare sul Tottenham.

In attesa del prossimo turno vediamo quindi come sono cambiati i pronostici sulla vincente della Premier League 2019, andando a vedere chi tra le big inglesi è più in forma.

Il cappotto del City mette Sarri fuori gioco

Il 6-0 inflitto al Chelsea ha messo in evidenza tutte le caratteristiche della squadra di Guardiola, con un potenziale offensivo davvero eccezionale, composto dal Kun Aguero, dal giovane Sanè e da Raheem Sterling, andato a segno nella gara contro i Blues.

Che i Citizens siano i favoriti numero uno per la vittoria finale è cosa ormai risaputa, ma le quotazioni, visti i tre successi consecutivi in Premiership, stanno subendo dei ritocchi verso il basso, segno che i bookmakers hanno ormai già assegnato il titolo a questo straordinario club.

I Reds mantengono la testa della classifica con una partita in meno

Secondi assoluti nella classifica di gradimento, gli uomini di Klopp si stanno godendo un buon momento di forma, anche se nelle ultime 3 gare è arrivata una sola vittoria, con due pareggi che hanno frenato la cavalcata dei Reds verso il titolo.

La prossima giornata di campionato vedrà il Liverpool giocarsi buona parte della stagione contro lo United, la squadra più in forma della Premier, con un altro scontro importante, quello contro il Tottenham, che giungerà il prossimo 31 marzo.

Per Salah e compagni la sfida contro i Red Devils sarà dunque un buon banco di prova, anche se la gara degli ottavi contro il Bayern Monaco toglierà inevitabilmente energia alle loro gambe.

Il Tottenham di Pochettino: un vero outsider di lusso

Terzi in classifica a quota 60 punti, gli Spurs sono in una posizione abbastanza tranquilla, con 5 lunghezze di distacco dal duo di testa e con un +9 sul Manchester United.

Reduci da una brillante vittoria in Champions contro il Borussia Dortmund, gli uomini di Pochettino rimetteranno la testa sul campionato affrontando in trasferta il Burnley, per dare seguito alla striscia positiva che, tra Premier e Coppa, dura da ben 4 turni.

Nonostante questi risultati il Tottenham è dato comunque molto meno favorito rispetto a Reds e Citizens, in virtù del fatto che il gioco espresso dai club di Guardiola e Klopp sembra essere nettamente superiore.

Il Manchester United risale la china

Dopo l’arrivo di Solskjaer la situazione dello United si è decisamente capovolta in positivo: infatti dal sesto posto i Red Devils stanno risalendo velocemente la classifica, giungendo per il momento alla quarta piazza.

La vittoria in Fa Cup contro il Chelsea ha poi cancellato l’amara sconfitta di Champions contro il PSG, mettendo Pogba e compagni in condizioni ottimali per affrontare domenica prossima il Liverpool in casa.

Nonostante questa netta inversione di tendenza, le quotazioni del Manchester United sono comunque molto alte, formate cioè da almeno tre cifre, sintomo di una buona dose di sfiducia da parte degli esperti.