Cartongesso: il materiale perfetto per ristrutturare

Il cartongesso è un materiale che si usa moltissimo durante i lavori di ristrutturazione e allora vediamo alcuni esempi in cui si impiega questo materiale che ha il vantaggio di costare poco e essere molto veloce da posare al fine di velocizzare i lavori edili.

Creare una nicchia per la doccia in bagno

Per recuperare un po’ di spazio in un bagno, un’idea geniale è quella di realizzare una nicchia. È un intervento davvero molto facile che si può svolgere durante la ristrutturazione bagno a Roma così da dare un nuovo stile al bagno. Se il bagno è un po’ piccolo, si può abbatter una porzione di muro e creare una nicchia dove sistemare il box doccia. Le pareti si realizzano con il cartongesso che può poi essere riveisito con delle piastrelle per formare la doccia. Durante la ristrutturazione bagno a Roma si possono fare questi progetti sfruttando anche l’acqua design per crea uno spazio tipo spa.

Creare un open space

L’open space è il lavoro più frequente che si fa durante la ristrutturazione. Due ambienti diversi come cucina e salotto vengono uniti buttando giù la parte che li separa. Molte volte capita che resti una porta che non serve più e per murarla si utilizza il solito cartongesso che è davvero una soluzione ottimale in questi casi.

Realizzare un cappotto termico

Il famoso cappotto termico altro non è che una controparete esterna con lo scopo di isolare meglio l’abitazione. Il capotto termico si realizza non solo con pareti in cartongesso ma anche con materiali isolanti che possano trattenere il calore generato dal sistema di riscaldamento ma anche l’aria condizionata nel periodo estivo.

Fere un controsoffitto per l’illuminazione

Il cartongesso si usa anche per realizzare dei controsoffitti. Possono esser diverse le ragioni per fare un lavoro di questo tipo, ma di solito lo sia fa per nascondere le strutture dei faretti. L’estetica così è ben curata e spunta fuori solo il faretto per un’illuminazione molto moderna per gli ambienti più curati e stilosi.