3 problemi che sviluppa chi non sa usare bene il condizionatore

Le sindromi da raffreddamento

Chi non imposta la temperatura giusta sul condizionatore può avere dei problemi come le sindromi da raffreddamento in piena estate. Non si deve mai pensare alla temperatura in termini assoluti ma si deve considera quanto caldo fa fuori al fine di evitare uno sbalzo di temperatura eccessivo tra dentro e fuori. Per impostare la giusta temperatura ed evitare gli sbalzi si deve prima prendere la temperatura esterna e poi togliere un paio di gradi per impostare quella giusta sul condizionatore ed evitare raffreddore, mal di gola, anso che cola, febbre etc.

Il morbo della legionella

Il morbo del legionario è una febbre molto alta che è provocata da un batterio che trova il suo ambiente ideale nel filtro del condizionatore. Il batterio che trova il suo ambiente ideale per la proliferazione poi può essere escluso fuori tramite delle invisibili goccioline di condensa e arrivare a contatto con le persone che ne vengono infettate. Onde evitare di avere questa malattia, è sufficiente pulire con regolarità i filtri dell’aria e cambiarli spesso. È perciò indispensabile chiamare con regolarità, soprattutto all’inizio della stagione, il tecnico della ditta di manutenzione e assistenza condizionatori Roma che sa come fare per evitare questo pericolo che ha effetti molto più forti sui soggetti più deboli, come bambini e anziani.

Le contratture muscolari

Chi non usa bene il condizionatore può avere problemi come contratture muscolari, torcicollo in particolare. La colpa è del getto di aria fredda che colpisce in modo troppo diretto la persona, causando questo tipo di contrattura. Gli esperti della ditta di manutenzione e assistenza condizionatori Roma consigliano sempre di sistemare le bocchette di uscita del getto di aira fresca in modo che non colpiscano in modo diretto le persone. Il consiglio migliore sarebbe quello di sistemare il condizionatore in un luogo di passaggio e non in una stanza dove si trascorre la maggior parte delle ore. Il luogo ideale sarebbe l’ingresso o il corridoio.